Come ritardare il ciclo mestruale naturalmente

A volte il ciclo crea veramente molti fastidi, ma soprattutto è sempre pronto a rovinare i tuoi piani nel momento sbagliato. Ecco come ritardare il ciclo…

chiudi

Caricamento Player...

In questa breve guida ti spieghiamo come ritardare il ciclo mestruale di qualche giorno, ma ricorda questo può essere conveniente, ma non molto salutare. Ecco dunque che sarebbe perfetto poterlo ritardare in modo naturale, senza utilizzare anticoncezionali o altre sostanze ormonali. Come fare?

Come ritardare le mestruazioni

Sarà capitato a tutte di cercare il metodo che funzioni per riuscire a ritardare, anche solo di un paio di giorni, il ciclo. Ovviamente tutto dipende se ti sei segnata il primo giorno di mestruazioni, altrimenti riuscire a prevenirle risulterà praticamente impossibile.

Il primo consiglio è dunque quello di annotarti bene ogni fase, inclusa quella ovulatoria, quest’applicazione per smartphone potrebbe rivelarsi veramente utile. Potresti avere qualche problema in caso di ciclo irregolare, la non prevedibilità di questo potrebbe giocare un ruolo cruciale.

Chiariamo che non esiste alcun metodo infallibile al 100% per ritardare o anticipare l’inizio delle mestruazioni, ma è possibile influenzarle (soprattutto anticiparle) mediante l’uso di erbe, come il prezzemolo o spezie come lo zenzero.

Metodi per ritardare il ciclo in maniera naturale

Una bella doccia fredda: è uno dei metodi più usati per ritardare un po’ il ciclo. Non è infallibile e posticipa solo di alcune ore massimo un giorno le mestruazioni, è utile nel caso la necessità sia appunto legata alla giornata. La procedura inversa invece, quindi una piacevole doccia calda, potrebbe aiutarvi nel caso voleste provare ad anticipare il ciclo se un po’ in ritardo.

Attività fisica: quotidiana è anch’essa di aiuto per ritardare il ciclo, inutile dire che non basta attivarsi il giorno prima, ma almeno con un paio di settimane d’anticipo.

Alimentazione: alcuni cibi in particolare  possono essere utili alla tua causa. Evita di consumare cibi piccanti come pepe, paprica e peperoncino, potrebbero avere l’effetto di anticipare il ciclo. Il consumo in grandi quantità di frutti come ananas, datteri e papaya, se poi ridotte in maniera drastica qualche giorno prima, aiuta a ritardare il ciclo. A partire da una settimana prima mangiare delle buone zuppe a base di lenticchie, al mattino e a stomaco vuoto, potrebbe fare al caso tuo.

Dunque ora che sai come posticipare il ciclo, ricorda che, tuttavia, no mai una cosa positiva perché può avere influenze negative sulla salute della donna, è dunque sempre meglio utilizzare metodi sicuri (assumendo medicinali a base di ormoni) affidandosi al certificato consiglio medico.