Come pulire vetro ingiallito del forno

Il forno è uno degli elettrodomestici più utili ed usati in cucina, ma l’utilizzo quotidiano fa accumulare sul vetro sporcizia e grasso molto velocemente

chiudi

Caricamento Player...

Solamente pulendo il forno in maniera regolare potrete farlo splendere, ma pulire le incrostazioni e il vetro ingiallito del forno è una dura battaglia. Con i giusti consigli ed alleati preziosi, potrete far brillare il vetro del vostro elettrodomestico.

Innanzitutto, ricordatevi di pulire il forno regolarmente, per evitare che lo sporco si accumuli in maniera esagerata, rendendo poi molto difficoltosa l’operazione di sgrassamento. La parte che tende a sporcarsi di più è l’interno, specialmente se siete abituati a cuocere cibi molto ricchi di grassi ed olio. Per procedere alla pulizia del forno scegliete un detergente naturale, di modo che, se resteranno piccoli residui di prodotto, non contamineranno i vostri piatti che si cuociono in forno. Tra le sostanze naturali più indicate troviamo il bicarbonato, l’aceto bianco e il sale, tre prodotti economici e facilmente reperibili in ogni supermercato. Unite questi tre ingredienti con poca acqua tiepida, in modo da formare una pasta densa e spalmabile. Prendete poi uno straccio leggermente inumidito e, prendendo di volta in volta un po’ di composto, spalmatelo sul vetro ingiallito del vostro forno. Strofinate bene negli angoli e nelle zone più interne, dove la sporcizia tende ad accumularsi. Lasciate poi agire per un’ora e infine passate un panno umido e pulito per togliere il detergente rimasto. Con questi preziosi consigli, riuscirete ad ottenere un risultato soddisfacente.