Come pulire tappeto persiano

Cosa fare e cosa evitare nella pulizia dei vostri tappeti persiani. Consigli da seguire per mantenere vivi i colori del vostro tappeto.

chiudi

Caricamento Player...

Mantenere puliti i tappeti persiani è un’operazione da svolgere con frequenza per evitare l’accumulo di polvere.

Per eliminare al meglio polvere e parassiti da un tappeto persiano, la prima cosa da fare è procurarsi un battitappeto da usare con garbo sul retro del tappeto stesso una volta girato, per far depositare così gli acari sul pavimento. Velocizzare questo processo con l’aspirapolvere è consigliato solo a frequenza settimanale, stando comunque sempre molto attenti alle frange. Per essere ancora più precisi, potete pulire il tappeto con una spazzola morbida, evitando movimenti contropelo.

Per eliminare invece eventuali macchie o aloni potete utilizzare un composto di acqua e (pochissima) ammoniaca, ma solo se i colori del tappeto si presentano ben resistenti agli acidi, oppure è possibile ricorrere semplicemente al borotalco.

Meglio comunque procedere sempre con massima cautela e non usare mai prodotti smacchianti generici. Evitate anche i lavaggi in lavatrice.

Per una pulizia perfetta conviene sempre portare il vostro tappeto persiano negli appositi centri specializzati.