Come pulire le orecchie dei bambini

Molto delicate, le orecchie dei bambini hanno bisogno di particolari attenzioni e dovrebbero essere pulite almeno ogni due giorni, ma come fare?

chiudi

Caricamento Player...

Se il bambino è piccolo, usate una garza imbevuta di fisiologica oppure acqua per la pulizia esterna delle orecchie. Anche il bordo interno può essere trattato allo stesso modo. Si deve fare attenzione, quindi il piccolo dev’essere tranquillo e non fare i capricci. Assicuratevene.

Se si tratta di bambini un po’ più grandicelli, si possono usare i bastoncini cotton-fioc. Attenzione, però: i pediatri in genere li sconsigliano perché sono un po’ rischiosi (uno strattone improvviso o un uso non consono rende il metodo un po’ pericoloso). Anche in questo caso, infatti, il piccolo deve stare buono ed immobile, ecco perché è importante fargli capire l’importanza dell’operazione.

Si possono comprare tuttavia dei bastoncini fatti apposta per bambini, li riconoscete perché hanno entrambi i lati rigonfi rispetto a quelli normali, questo serve ad evitare spinte improvvise all’interno dell’orecchio e che il cerume vi sia convogliato con l’uso. Si consiglia di bagnarli con la fisiologica o acqua e poi asciugare la parte trattata.

Un altro metodo per pulire le orecchie è lo spray. Si può tranquillamente trovare in farmacia e il suo uso è elementare: si spruzza direttamente nelle orecchie del piccolo per fare uscire il cerume in maniera naturale.