Come pulire la lycra

Scopriamo insieme come pulire la lycra, tessuto rivoluzionario di cui non si può più fare a meno!

Da quando si è affacciata nel mondo dell’abbigliamento, la lycra è diventato un tessuto insostituibile che ha reso particolarmente resistenti e pratici da indossare body, costumi da bagno, pantacollant, capi intimi e un’infinità di altri abiti ed accessori. La lycra, detta elastam in Europa e spandex in Nord America e Australia, è una fibra sintetica di poliuretano universalmente impiegata per elasticizzare i tessuti e renderli più confortevoli e duraturi.

Oltre ad aderire perfettamente al corpo, la lycra ha l’eccezionale caratteristica di avere tempi di asciugatura relativamente brevi, ecco perché viene usata molto spesso anche per l’abbigliamento da palestra, da surf o da windsurf, tutte attività che richiedono frequenti cambi di tenuta.

Chi non sapesse il giusto modo di pulire la lycra, non deve allarmarsi: il suo lavaggio non è complicato come si pensa, ed è paragonabile a quello di tanti altri tessuti.

Se decidiamo di lavare la lycra a mano, dovremo farlo usando un detergente delicato e acqua tiepida: per le macchie di unto potremo utilizzare il cosiddetto sistema del ‘sapone asciutto’, sfregando su di esse un pezzo di sapone per il bucato a mano prima di procedere al lavaggio.

Se invece useremo la lavatrice, la procedura è la stessa, avendo cura di effettuare un lavaggio specifico per capi delicati.

ultimo aggiornamento: 26-11-2015

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X