Come pulire il divano in ecopelle? Scopriamo i metodi efficaci e rapidi per eliminare tutte le macchie e ravvivare i tessuti.

Quando si tratta di pulire il divano ci sono materiali che più di altri sono difficili da trattare. Questo è il caso quando si vuole sapere come pulire il divano in ecopelle. Per fortuna per riuscire a mantenere il suo aspetto intatto come se fosse stato appena comprato basta seguire dei piccoli trucchi sia per la pulizia regolare che per eliminare possibili macchie, vediamo quali sono.

Come pulire il divano in ecopelle

Innanzitutto partiamo dalla frequenza con cui pulire i divani in ecopelle, idealmente bisognerebbe pulirlo con regolarità almeno una volta ogni due mesi. Pulire il divano in ecopelle non è solo utile a mantenere l’igiene di tutta la casa, ma serve anche come trattamento per mantenere il divano lucido e ravvivarne così anche il materiale.

Pulire il divano
Pulire il divano

Prima della pulizia vera e propria è bene rimuovere la polvere con un panno in microfibra asciutto, fate anche attenzione alle cuciture e rimuovete i residui aiutandovi con l’aspirapolvere. Dopo questo primo passaggio per la pulizia di routine si può usare semplicemente un panno in microfibra immerso in una soluzione di sapone neutro e acqua tiepida. È importante che il panno non sia troppo bagnato, quindi, strizzatelo bene prima di detergere l’intera superficie del divano. Questa passata servirà a rimuovere la polvere, ma non basta ancora affinché il divano appaia lucido e al meglio. Il trucco è quello di utilizzare del latte detergente per ravvivare l’ecopelle: basta applicarne un po’ su un panno morbido e strofinarlo delicatamente su tutta la superficie. Il latte detergente verrà assorbito dall’ecopelle e servirà a ripulire e rendere lucida l’intera superficie.

Come pulire il divano in ecopelle bianco

I divani in ecopelle chiara sono sicuramente quelli più soggetti a sporcarsi e soprattutto quelli su cui eventuali macchie di cibo risalteranno maggiormente. Vediamo come pulire il divano in ecopelle beige o bianco in caso di macchie. La prima cosa da fare è agire tempestivamente sulla macchia, soprattutto se si tratta di liquidi, eliminando ogni traccia con della carta assorbente.

Subito dopo potete preparare in una bacinella dell’acqua tiepida nella quale farete sciogliere del sapone di Marsiglia. Applicate la soluzione sulla macchia e rimuovete eventuale acqua in eccesso, ricordandovi di strizzare sempre bene il panno. Ripetete il procedimento fino a rimuovere la macchia e poi lasciate asciugare.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 17-09-2021


Come fare dei guanti all’uncinetto

Bollicine sulle mani: quali sono le cause e le possibili cure