Come pulire i tappeti con il bicarbonato

Pulire i tappeti? il bicarbonato di sodio è l’ingrediente principale di molti detergenti fai da te

chiudi

Caricamento Player...

Pulire i tappeti talvolta è difficile, soprattutto perché si ha paura di rovinare il tessuto delicato con cui sono realizzati. Il bicarbonato di sodio è un ingrediente chiave in molti prodotti di bellezza e prodotti per la pulizia fai da te, grazie alla sua delicata abrasività, all’odore non troppo forte e alle sue molteplici proprietà tra cui quella di combattere gli odori e assorbire gli oli. Il bicarbonato di sodio aiuterà anche la governante più meticolosa con graffi indesiderati, macchie, odori e pulizie ad ogni angolo, in ogni stanza della casa. Che si tratti di finestre o tasti di un pianoforte macchiati, della rimozione di macchie d’acqua da un pavimento in legno, o di far splendere gli argenti e le porcellane di famiglia, il bicarbonato di sodio può essere utilizzato in decine di faccende domestiche quotidiane. Cosa potrebbe essere più sicuro di una pozione di pulizia che è anche commestibile? Si può utilizzare il bicarbonato di sodio per pulire tutto, da uno scarico intasato ad una testa unta di capelli, ma soprattutto i vostri tappeti più delicati.

Nel caso specifico dei tappeti, se c’è solo un po’ di muffa, si può cospargere il tappeto con il bicarbonato e lasciarlo agire. Poi si può aspirare (potete usare un procedimento simile anche per il materasso). In questo modo le macchie di muffa, di unto e grasse in generale vedono la possibilità di essere assorbite dal bicarbonato stesso. Tuttavia, è possibile anche strofinare le macchie tappeto con bicarbonato di sodio e acqua. Dopo l’asciugatura si può ancora aspirare il bicarbonato dall’alto.