Impariamo come profumare i vestiti mentre si stira, per dare un tocco in più al nostro bucato.

E’ un usanza molto praticata quella di profumare i vestiti mentre si stira: è bello sentire il profumo di bucato appena lavato, ma se si vive in un luogo ad alta concentrazione di smog tutto questo non è possibile: il cosiddetto ‘odore di metropoli’ si trasferirà inevitabilmente sui nostri panni stesi. In altri casi, ci può essere il desiderio di sentire sugli abiti lo stesso profumo che usiamo abitualmente, o ancora quello di dare ai corredini per neonati una piacevole profumazione delicata e golosa.

Per ottenere capi profumati stirando vi sono varie soluzioni: una è quella di usare l’appretto leggero Felce Azzurra, da spruzzare prima di passare il ferro da stiro. I panni assumeranno immediatamente lo stesso profumo del bagnoschiuma omonimo, una straordinaria sensazione di pulito. Un altro metodo è quello di mettere nel serbatoio dell’acqua del ferro alcune gocce del nostro eau de parfum o di olio essenziale di limone o arancia, ma c’è il rischio che il ferro si possa intasare.

Un’ottima idea potrebbe essere quella di rivolgervi a un produttore artigianale di essenze, facendovi dare l’acqua distillata che viene scartata durante la produzione dell’essenza di lavanda. Non darà problemi al vostro ferro da stiro e profumerà il bucato in maniera piacevole e delicata.

In alternativa, scegliere un ammorbidente specifico da usare durante il bucato che li lasci naturalmente profumati anche dopo l’asciugatura.

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.


Come fare copricapezzoli adesivi fai da te

Quanto costa una visita ginecologica privata