Come preparare olio monoi in casa

L’olio monoi è un rimedio cosmetico che viene dalla lontana Polinesia. Si tratta di un balsamo che serve a dare morbidezza alla pelle. Funziona anche come abbronzante, e si può mettere sui capelli per proteggerli. Ecco come prepararlo in casa

chiudi

Caricamento Player...

L’olio monoi si trova senza difficoltà in commercio, ma si può anche confezionare direttamente con il fai da te, usando i seguenti ingredienti.

Servono olio di cocco e fiori di tiarè: l’olio detto monoi infatti deriva dall’immersione di questi fiori nell’olio di cocco. L’olio di cocco è ricco di acidi grassi essenziali e antiossidanti, che servono per proteggere la pelle dall’invecchiamento; i fiori di tiarè, tipici di Tahiti e simili alla gardenia, hanno invece proprietà anti infiammatorie.

Al posto dei fiori di tiarè si possono dunque usare dei fiori di gardenia, che vanno tagliati e messi ad asciugare al sole su un tovagliolo di carta. Quando sono ben asciutti, si immergono in un barattolo di olio di cocco, e il barattolo poi va chiuso con un coperchio a vite.

Il composto va messo vicino ad una finestra a macerare per un mese, agitandolo ogni 2 o 3 giorni; alla fine l’olio deve essere accuratamente filtrato prima con un colino e poi con una garza di cotone a trama larga, ed è pronto per essere utilizzato.