Come preparare corona dell’Avvento rito romano

Come fare a preparare una bella corona natalizia dell’Avvento, se professiamo rito romano?

Diversi sono i riti dell’Avvento, uno di questi è quello romano. Se vogliamo costruire una bella corona, possiamo farlo attraverso una ghirlanda di aghi di pino intrecciati e verdissimi. Possiamo mettere a decorazione alcune bacche o dei funghetti semplicemente di plastilina, per fare in modo di dare un tocco in più di colore.

Grazie ad un piatto e della colla a caldo, voilà, il gioco è fatto con una semplicità estrema. Cosa significano, però, le candele? Rappresentano la Speranza, la Pace, la Gioia e l’Amore.

Si accende ciascuna candela per indicare la progressiva vittoria della Luce sulle Tenebre, un bel significato molto profondo. Anche il fatto che la corona sia circolare è davvero una bella metafora: è simbolo infatti di unità e di eternità. Anche i rami stessi dei sempreverdi in genere rappresentano la speranza della vita eterna.

Il periodo stesso dell’Avvento è infatti tempo di attesa, di conversione, di speranza. Le candele si accendono progressivamente, domenica  dopo domenica, finché non arriva il Natale e di volta in volta si ricordano le varie tappe della storia della salvezza prima di Cristo.

Facile da realizzare e davvero evocativa nel significato, la corona dell’Avvento non dovrebbe mai mancare nelle nostre case!

ultimo aggiornamento: 05-12-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X