Tutto diventa facile se sai da dove iniziare: vediamo come pitturare una parete velocemente dopo aver preparato la stanza e le pareti.

Volete dare una rinfrescate alle pareti o dare un tocco di colore in più alla casa? Allora vi starete chiedendo come pitturare una parete per ottenere un risultato impeccabile e pari a quello di un professionista. Per prima cosa dovete scegliere il momento più adatto per dipingere le pareti, vale a dire ritagliarvi del tempo libero a sufficienza. Se non avete molto tempo da dedicare potete anche pitturare le pareti a più riprese, una stanza per volta.

Come dipingere una parete: prima di iniziare

Se volete sapere come dipingere le pareti, in realtà dovete prepararvi ancor prima di iniziare a pitturare con la preparazione delle pareti e della stanza. Quest’operazione, sebbene possa sembrare scontata, è in realtà la fase cruciale per ottenere un risultato finale impeccabile. Rimuovete l’eventuale carta da parati, per farlo potete aiutarvi con dell’acqua tiepida che vi aiuterà ad ammorbidire la carta e renderà più facile la rimozione. Dopo averla lasciata inumidire, potete aiutarvi con una spatola per rimuovere la carta da parati.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Togliere carta da parati
Togliere carta da parati

Alla fine dovrete anche eliminare tutti i residui di colla, se necessario carteggiando la parete e insistendo nei punti in cui è rimasta la colla. Fate sempre attenzione a non rovinare la parete, in ogni caso, dopo aver rimosso tutta la carta da parati è bene verificare che il muro non presenti crepe. Nel caso in cui ci siano fori o imperfezioni dovrete coprirle con lo stucco.

Come imbiancare una parete: consigli utili

Una volta che la vostra parete sarà pronta, le fessure stuccate, e le pareti pulite dovrete occuparvi di preparare la stanza. Spostate per quanto possibile l’arredamento, e nel caso in cui ci siano mobili più pesanti e difficili da spostare occupatevi di coprirli con dei teli in modo da non farli macchiare. Potete usare dei teli anche per proteggere il pavimento, fissando gli angoli con del nastro adesivo, in modo che il telo non si sposti accidentalmente. Con il nastro adesivo di carta delineate le aree da dipingere, il nastro inoltre vi servirà ad evitare macchie su battiscopa, prese di corrente, cornici delle porte o delle finestre.

coppia casa dipingere
coppia casa dipingere

Dopo aver approntato tutto il necessario siete pronti per sporcarvi le mani, iniziate per prima cosa dai punti più difficili: con un pennello stendete la vernice lungo gli angoli e i bordi. Con il rullo si può partire dal soffitto e procedere per piccole aree passando prima in direzione verticale e poi orizzontale, incrociando le passate per rendere il lavoro più omogeneo possibile.


Cimici da letto: chi pungono e che genere di punture provocano

Come conservare i funghi: le regole da seguire per poterli gustare nel tempo