Come organizzare un picnic con bambini

Istruzioni per divertirsi con tutta la famiglia

Pasquetta, 25 aprile, 1 maggio: sono tante le occasioni di vacanza per organizzare svaghi all’aria aperta. Specialmente chi ha bambini piccoli non può che cogliere l’occasione di organizzare un picnic in famiglia. Che sia in un bosco, in un parco o in un’area attrezzata, il picnic è l’idea perfetta per riscoprire le bellezze della natura. Pranzo a sacco, tovaglia a quadretti e tutti in auto: ecco come organizzare un picnic con bambini che nessuno dimenticherà!

Che cosa cucinare

La scelta delle ricette dipende dal tempo che si ha a disposizione, e dalla collaborazione su cui si può contare. Se siete tante mamme, dividetevi i compiti e preparate ognuna i piatti preferiti del proprio figlio. Altrimenti, per le mamme che se la sbrigano da sole, optate per il tipico panino con cotoletta, oppure frittata, prosciutto cotto eccetera. Potete anche preparare una torta salata, facile da trasportare e da mangiare anche con le mani. Costringere i bambini a sedersi e mangiare con le posate di plastica sarà impossibile!

Picnic con bambini: come intrattenerli all’aria aperta

Prima di tutto, sono fondamentali i preparativi a casa. Assicuratevi di portare tanti tovaglioli, crema solare, salviettine, spray anti-zanzare e cappellini. Una volta protetta la pelle dei bambini, lasciateli liberi di giocare ed esplorare oppure proponete loro uno svago. Può trattarsi di un po’ di musica da uno stereo portatile per cantare tutti insieme, o semplicemente di una palla con cui giocare. Fateli giocare al tiro alla fune, a nascondino, a ruba-bandiera. I più piccoli invece possono scoprire i colori, le piante e gli animali. Considerate infine l’idea di spostarvi in bici invece che in auto, per un giro in bicicletta con tutta la famiglia in aperta campagna. Oppure, proponete un picnic alternativo al mare o in un punto panoramico di alta montagna.