Come organizzare matrimonio stile Anni Venti in inverno

Per molti sposi, gli anni Venti richiamano l’atmosfera ideale per un matrimonio.

chiudi

Caricamento Player...

I ruggenti anni Venti vivono nella cultura pop come un vortice di energia che ha pervaso tutto il decennio, pieno di balli, musica e un’aria generale di ottimismo. Il remake cinematografico del Grande Gatsby di Baz Luhrmann ha riacceso l’interesse per lo stile anni Venti, e in televisione anche alcune serie come Downton Abbey hanno lasciato nel pubblico il fascino dei club di ballo e l’amore per gli abiti e le atmosfere di questa epoca. Pensate alla biancheria color crema, alle feste sui prati, alla musica Jazz, ai calici di Champagne, ai dettagli dorati e ovviamente ai capelli e al trucco della vecchia Hollywood anni Venti. E poi pensate a quei meravigliosi balli dal fascino senza tempo.

“La bellezza e l’eleganza sofisticata di quel periodo sono l’ispirazione ideale per un matrimonio. Il tema consente alle coppie di onorare il passato e allo stesso tempo di rendere attuale la vivcità e l’amore per la vita tipici degli anni Venti in modo creativo e audace”, dice Marsha Hunt, co-proprietaria con Bridget Connell di Haute Fiore Boutique a Minneapolis. “Con un matrimonio in stile anni venti di possono incorporare elementi d’epoca in ricevimenti di nozze sia contemporanei che tradizionali”,  dice Marsha.

Le spose potrebbero seguire l’esempio della modella Kate Moss, che si è sposata il musicista Jamie Hince nel luglio 2011. Kate Moss ha chiesto al suo amico John Galliano di farle un abito da sposa in stile vintage e il designer ha scelto Zelda Fitzgerald come ispirazione. L’abito color crema ha un caratteristico motivo Art Déco lungo il fondo, ed è stato ricamato in oro, è letteralmente costellato di paillettes d’oro. Gli abiti degli anni Venti presentano proprio paillettes, frange e altri abbellimenti, ma il taglio era di solito semplice. Le linee dei fianchi e le spalle basse definiscono una silhouette formale. Le scollature non erano eccessive e la maggior parte degli abiti erano senza maniche, evocando l’aspetto di un abito sottoveste. Se scegli un vestito già fatto, non optare per il bianco luminoso. Mantieniti entro l’estetica vintage scegliendo vaniglia, avorio, giallo canarino o rosa pallido. Aggiungi un tocco originale con un copricapo Jeweled, magari con pizzi, paillettes, strass o piume: potrebbero prendere il posto di un velo, anche se alcune spose decidono di fare entrambe le cose. Abbinare una fascia ingioiellata ad un velo regala uno sguardo senza tempo, ma allo stesso tempo quasi nostalgico.

Anche gli inviti si possono impostare con un tono di carattere d’epoca. Si può utilizzare la stessa tipografia per le schede da tavolo e per la segnaletica nello spazio della reception. Infine suggerisci agli ospiti di venire vestiti in stile anni Venti.