Come nascondere un brufolo schiacciato

Quel brufolo proprio non ci piaceva e lo abbiamo stuzzicato, e ora ci troviamo a dover nascondere un brufolo schiacciato.

chiudi

Caricamento Player...

Resistere alla tentazione di schiacciare un brufolo è difficile, se non impossibile, inutili i consigli delle amiche che ci dicono di nasconderlo col trucco: avevamo voglia di schiacchiarlo e lo abbiamo fatto, ed ora ci troviamo con un bollino rosso ancora più antiestetico del brufolo stesso.

Per nascondere un brufolo schiacciato innanzitutto dobbiamo pulirlo e disinfettarlo bene, dopodiché tamponare la piccola ferita che si è creata con della carta velina affinché asciughi. Poi, se attorno si sono alzate tante piccole pellicine, provvedere ad eliminarle delicatamente con dell’esfoliante, che renderà liscia la superficie circostante al brufolo. Detergiamo nuovamente il tutto, asciughiamo e iniziamo a coprirlo con del correttore: possiamo usare del correttore giallo da sfumare delicatamente lungo il contorno, e che eliminerà il viola della pelle irritata, mentre per il centro possiamo applicare il classico correttore verde da couperose: facciamo attenzione nel picchiettare bene senza però esagerare, perché rischieremmo di togliere il prodotto.

Dopodiché, quando il correttore è completamente asciutto, applichiamo il nostro solito fondotinta, magari ripassandolo sul brufolo un paio di volte. Fissiamo il tutto con della cipria nella stessa tonalità, che avrà, oltre a un effetto opacizzante, anche il compito di fissare il trucco sottostante.

Il bollino non si vedrà più, nemmeno da vicino, ma la prossima volta, prima di schiacciare un brufolo, contate fino a dieci!