Se non abbiamo tempo di fare lo shampoo, possiamo nascondere i capelli sporchi con la coda.

Oltre ad essere una pettinatura molto di tendenza, rivalutata in tutte le sue declinazioni anche sul red carpet, la coda di cavallo è un’ottima alleata se dobbiamo lavare i capelli ma abbiamo un impegno improvviso ma a cui non possiamo proprio mancare.

Per nascondere i capelli sporchi con la coda, innanzitutto spazzoliamoli energicamente per liberarli da eventuali nodi, dopodiché cospargiamoli di olio di argan o olio di semi di lino, il cui profumo mimetizzerà l’odore di capelli sporchi.

Raccogliamoli in una coda usando preferibilmente un elastico del colore della nostra capigliatura: isoliamo dalla coda una piccola ciocca che arrotoleremo e fermeremo con una piccola forcina attorno all’elastico, in modo da nasconderlo.

Se abbiamo la frangia, non dimentichiamo di darle una passata di spazzola e phon, per ridisciplinarla, in caso contrario procediamo al fissaggio dei capelli raccolti attorno alla testa con un po’ di lacca o con una minima quantità di gel, che contribuirà anche a farli sembrare più lucidi.

Et voilà, in pochi minuti abbiamo realizzato una pettinatura molto alla moda, che ci dona e ci fa sentire a posto ma soprattutto non farà notare a nessuno che i nostri capelli non sono perfettamente puliti.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-07-2015


Come esercitarsi a baciare

Come truccarsi per esibizione di zumba