Come mettere smalto su unghie cortissime

Unghie cortissime e le mani risultano poco curate? Piccoli e semplici consigli per mettere lo smalto correttamente e le vostre dita saranno rivoluzionate.

chiudi

Caricamento Player...

Avere delle unghie corte non significa non poter avere delle belle mani: potreste averle corte perché fragili oppure per necessità (ad esempio un lavoro che non consente di tenere facilmente le unghie lunghe). Come le unghie lunghe, anche le mani con unghie corte vanno curate con attenzione. Mettete sempre una crema idrante in modo tale da avere una pelle sempre setosa e priva di pellicine e procedete con la regolare manicure.

Prendete una lima e date forma alle vostre unghie. Trattandosi di unghie corte vi consigliamo di squadrarle. Immergete le dita in acqua tiepida e sapone. Nel momento in cui la pelle risulta ammorbidita, asciugate le mani con un asciugamano pulito e rimuovete le cuticole con l’apposito bastoncino, cercate semplicemente di spingerle verso l’alto senza toglierle del tutto. Adesso potete procedere all’applicazione dello smalto. Per prima cosa stendete una base neutra per proteggere e nutrire l’unghia. Lasciate asciugare e in seguito applicate uno smalto colorato. Se avete unghie cortissime evitate colori nude, bianchi e perlati perché tendono a far sembrare più tozze le dita. Se desiderate sfoggiare una tonalità nude, potete sempre snellire la mano arricchendo lo smalto con una nail art adeguata. Al contrario sono consigliatissimi smalti dalle tonalità scure (nero compreso) e anche il rosso! Fate sempre attenzione ad applicare con precisione lo smalto, raggiungendo anche gli angoli ma lasciando un po’ di spazio ai margini: in questo modo le vostre unghie sembreranno addirittura più lunghe! Non dimenticate come tocco finale di applicare il top coat, anche un paio di volte.

E ora che avete letto i nostri consigli su come valorizzare le unghie cortissime, non vi resta che provare a farlo!