Come mettere blush per viso tondo

Un bel viso tondo in stile Kim Kardashian? E allora vediamo come mettere il blush senza sbagliare!

Non dobbiamo tralasciare la base, prima di tutto. Il make up è davvero un’arte, al contrario di quanto dicono i profani. Si deve ovviamente prima costruire una buona tavolozza sulla quale agire, dal momento che il blush è solo il tocco finale.

Stiamo parlando del contouring. Si tratta di quella tecnica particolare che aiuta a snellire e scolpire un viso generalmente tondo. Con il contouring i punti opachi sono trattati in maniera particolare perché siano punti di forza, anziché di debolezza.

Grazie ad una terra opaca – di due toni più scura rispetto al colore della pelle – e ad un illuminante, si possono davvero raggiungere risultati top! La terra va applicata ai lati della fronte – in questo modo si da forma al viso – ai lati del naso e sotto gli zigomi.

Sfumando bene, ora possiamo usare l’illuminante. Questo invece va applicato al centro della fronte, sotto agli occhi, al centro del naso e sopra l’arco di cupido. In questa maniera sono state messe in evidenza quelle parti del viso appena citate. Sfumiamo bene et voilà. Solo adesso è il momento per applicare il blush: si deve rimanere sulla parte alta della guancia, senza strafare e coprire il lavoro di contouring.

Stendendo il blush dalla narice allo zigomo, questi sono più definiti e alti, l’incarnato più naturale e sexy!

ultimo aggiornamento: 24-01-2016

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X