Pulire il plexiglass è semplice e si può fare in modo naturale. Scopri quali strumenti scegliere e come renderlo lucido.

Come pulire il plexiglass è uno dei quesiti che ci si pone più spesso quando si ha a che fare con questo materiale plastico. La sua versatilità lo rende infatti sempre più presente nelle nostre vite. L’unico problema è appunto quello della pulizia. Motivo per cui, oggi, scopriremo come pulire il plexiglass opacizzato usando dei rimedi naturali.

Come lucidare il plexiglass: il procedimento

Pulire il plexiglass nel modo corretto è molto importante per consentirgli di far passare la luce nel modo corretto.

guanti e aceto
guanti e aceto

Al fine di ottenere un buon risultato è quindi importante usare gli strumenti giusti.

La prima cosa da fare è scegliere un panno in micro-fibra e che non produca fraggi. Il plexiglass, infatti, è estremamente delicato. Se il materiale non è particolarmente sporco, si può usare dell’acqua calda, compiendo dei movimenti circolari e fatti senza strofinare il panno.

Come lucidare il plexiglass dopo il taglio

Subito dopo il taglio, il plexiglass può risultare ovviamente più sporco. Dopo aver eliminato eventuali residui si può creare una soluzione naturale a base di acqua e aceto di vino. Inserire i due elementi in parti uguali in un contenitore spray e spruzzarne in piccole quantità sulle zone che appaiono più sporche. A questo punto, basta passare il panno con i soliti movimenti circolari per veder tornare il plexiglass pulito e lucido.

Come lucidare il plexiglass rigato

Spesso, può capitare che il plexiglass presenti dei graffi. In questo caso può essere utile usare del comune dentrifricio. Il trucco è come sempre quello di agire con la massima cautela e senza usare troppa forza.

Questa volta i movimenti circolari andranno fatti proprio in prossimità dei graffi. Lo scopo è infatti quello di levigarli. In tal senso un dentifricio con microgranuli (o con aggiunta di bicarbonato) può rivelarsi ancor più efficace.

Ora che sappiamo come pulire il plexiglass è bene ricordare che la manutenzione è sempre la scelta migliore. Per questa occorrerà spolverarlo spesso e avvalersi sempre di panni estremamente delicati, avendo cura di lavarli sempre prima dell’uso al fine di evitare che la presenza di corpi estranei anche minuscoli finisca con il rovinare la superficie del plexiglass.


Pelle disidratata e spenta: come rimediare con impacchi e consigli fai da te

Muffa in casa: i rimedi naturali per sconfiggerla