Per dire addio a una pelle disidratata e spenta, ecco le cause e gli impacchi emollienti rigeneranti, usati come rimedi fai da te.

Tra gli sbalzi di temperatura e lo smog, la pelle disidratata può essere un vero problema. In particolare la pelle del viso è molto più sensibile e quella delle gambe e delle braccia; appare più spenta e a volte è impossibile ottenere un trucco perfetto a causa delle fastidiose pellicine.

Per dire addio alla secchezza e alla disidratazione della pelle, ecco le cause e dei piccoli trattamenti di bellezza quotidiana da eseguire la mattina e la sera. Non dimenticate mai di mettere una crema viso, ma coccolate la pelle con oli nutrienti e scrub delicati per rimuovere le cellule morte.

Pelle disidratata: la cause

Come capire se la nostra pelle è disidratata? Innanzitutto si può vedere perché appare meno luminosa e perché si ha la sensazione che la pelle tiri, con successiva perdita di comfort. Le cause sono riconducibili alla disidratazione, o meglio dalla mancanza di assumere un quantitativo sufficiente di acqua durante la giornata.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Pelle secca
Pelle secca

Inoltre altri fattori che contribuiscono sono: il freddo, l’inquinamento, il vento e i raggi UV; ma anche il fumo e l’alcol, lo stress, la fatica, farmaci contro l’acne, e prodotti cosmetici troppo aggressivi, detergenti o esfolianti.

Pelle disidratata: i rimedi naturali

Un primo accorgimento per la pelle disidratata del viso consiste nel mettere ogni mattina una buona crema viso nutriente e ricca. Se avete la pelle secca dovete utilizzare una crema a base di oli e acido ialuronico. Una crema viso ricca e corposa vi aiuterà a nutrire e idratare la pelle in profondità creando anche una barriera contro gli agenti atmosferici.

La sera, prima di andare a dormire, fate un leggero scrub al viso fai da te. Unite dello zucchero di canna con del miele e un goccio di olio di oliva e mescolate. Massaggiate delicatamente sul viso e sulle labbra. Lasciate agire cinque minuti ed eliminate i residui con acqua tiepida.

Dopo questo rituale di bellezza massaggiate il viso e le labbra con un olio di karitè puro. In questo modo verrà assorbito dalle zone più secche e andrà anche a riempire le piccole rughe di espressione. Potete massaggiare il viso con un qualsiasi olio vegetale, come quello di mandorle o di cocco.

Ottimo anche un impacco tiepido con la camomilla. Immergete una garza in una soluzione di infuso di camomilla, olio vegetale a vostra scelta e aggiungete un’essenza profumata alla lavanda. Appoggiate la garza sulla pelle per circa dieci minuti e poi procedete con la vostra beauty routine.


Insolazione: i rimedi naturali più efficaci

Come lucidare il plexiglass in modo semplice e naturale