Lucidare l’alluminio può risultare molto difficile. Scopriamo come farlo in modo pratico e veloce grazie ad alcuni rimedi naturali.

Lucidare l’alluminio è da sempre una delle cose più difficili da fare. Pur essendo un materiale duttile e ricercato sia per la sua resistenza che per la leggerezza che lo contraddistingue, ha infatti la particolarità di opacizzarsi molto spesso. Scopriamo quindi come evitare che ciò avvenga e cosa fare per far tornare le nostre superfici in alluminio come nuove.

Come lucidare l’alluminio con il bicarbonato per un risultato unico

Quando si hanno superfici in allumio rese opache dal tempo o dall’usura, la prima domanda che si pone è quella che riguarda il come lucidare l’alluminio.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

moka
moka

Si tratta infatti di un’impresa non sempre facile e per la quale, alle volte, occorre ricorrere a prodotti specializzati. Per fortuna ci sono alcuni trucchi che si possono mettere in atto e che possono renderlo lucido e brillante anche senza troppi sforzi o troppe spese. Per una buona lucidatuda dell’alluminio, ad esempio, così come avviene per la pulizia delle persiane, il bicarbonato si rivela un vero alleato.

Basta scioglierlo in acqua calda e strofinare l’oggetto con un panno umido. L’effetto leggermente abrasivo del bicarbonato renderà lucida la superficie.
Asciugando il tutto con carta di giornale si avrà un effetto ancor più brillante perché l’inchiostro esalta l’effetto lucido.

Ovviamente, qualora gli oggetti fossero piccoli, si possono immergere in acqua calda e bicarbonato e lasciare che la soluzione agisca da sola. In genere mezz’ora dovrebbe essere più che sufficiente.

Come lucidare l’alluminio a specchio: il metodo più veloce

Anche la lucidatura dell’alluminio a specchio può risultare difficile da eseguire. La prima cosa da fare è sgrassarlo lavandolo con acqua e aceto. Una volta asciugato si potrà passare a detergerlo delicatamente con del sapone di marsiglia. Ciò dovrebbe rendere la superficie nuovamente brillante e senza troppi sforzi. Asciugare tamponando con un panno di cotone e l’alluminio sarà come nuovo.

Questi rimedi, essendo del tutto naturali si prestano anche alla lucidatura di stoviglie e pentone in alluminio. L’unica accortezza, qualora si usassero per lucidare la moka è di effettuare un caffè a vuoto prima di tornare a riutilizzarla. In questo modo si eviteranno odori o sapori spiacevoli nella bevanda.


Trasformiamo i gusci delle noci in lavoretti creativi

Come proteggere l’auto dalla grandine ed evitare i danni