Come aggiustare un vetro crepato: le tecniche più semplici, facili e veloci per un buonissimo risultato.

Come aggiustare un vetro crepato è la prima domanda che viene in mente quando un oggetto al quale si tiene si rompe improvvisamente. Si tratta infatti di un tipo di problema che in genere trova come soluzione definitiva quella di sostituire il vetro rotto con uno nuovo. Come agire, però, se al momento non si può effettuare una simile spesa? Scopriamo alcune tecniche semplici e veloci per rimediare al problema.

Come aggiustare un vetro rotto: la tecnica più semplice

Quando ci si trova con un problema di questo tipo, come nel caso del vetro finestra crepato, la riparazione richiede un po’ di ingegno.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

vetro smartphone rotto
vetro smartphone rotto

È infatti importante procedre con calma e separare le parti di vetro rotte per poi incollarle. In commercio esistono diversi prodotti appositi. La verità, però, è che il segno della crepa rimane sempre piuttosto visibile. In tal caso è possibile completare l’operazione usando una pasta levigante da strofinare con cura sul vetro.

Questa aiuterà ad assottigliare il più possibile lo spessore, lasciando un segno che se si è fortunati sarà molto lieve e in base al tipo di rottura quasi invisibile. Ovviamente, un vetro rotto potrà essere riparato solo in determinati casi e solo qualora non risulti pericoloso.

Come aggiustare un telefono con vetro rotto: le possibili soluzioni

Spesso a rompersi è il vetro dello smartphone. In tal caso bisogna sempre considerare pro e contro del fai da te e questo, perché trattandosi di un oggetto che si usa di continuo, il vetro rotto potrebbe rivelarsi pericoloso. Qualora la rottura sia solo di un pezzo o di una parte dello schermo si può però tentare con la colla. Anche in questo caso si dovrà smontare con pazienza il vetro per poi incollarlo con cura e rimontarlo. Fatto ciò, si può tentare ancora una volta con la pasta levigatrice.

Un’altra alternativa qualora il segno non fosse così evidente è quella di non smontare lo smartphone e di sovrapporvi una pellicola adesiva. In questo modo si eviterà che la crepa si estenda, mantenendo anche il telefono più integro e meno pericoloso. Ovviamente, le normali tecniche di pulizia dello smartphone andranno cambiate.

Anche in questo caso, se ci si trova davanti ad uno schermo con più punti di rottura, la soluzione più saggia resta quella della sostituzione.


L’alluminio per alimenti fa male?

Trasformiamo i gusci delle noci in lavoretti creativi