Scommettiamo che non ti lavi le mani nel modo giusto? Consigli ed errori da evitare

Scopriamo insieme come lavarsi le mani nel modo corretto: ecco le regole base per igienizzare e ridurre la trasmissione di germi e batteri.

Lavarsi le mani dopo essere rientrati in casa è una di quelle abitudini da introdurre nella vita di ogni giorno. Basti pensare a quanti oggetti o persone si toccano sui mezzi pubblici, a lavoro o al supermercato: i germi si depositano su ogni tipo di superficie, come ad esempio borse, giocattoli, cellulari o asciugamani.

Per potersi difendere è fondamentale lavarsi bene le mani ogni volta che si viene a contatto con oggetti sporchi, umidi o unti. Diversamente, il rischio è che si possano contrarre infezioni come raffreddore, influenza o reazioni cutanee.

Vediamo, dunque come lavare le mani in modo corretto per poter difendere il nostro sistema immunitario!

Lavarsi le mani
Lavarsi le mani

5 regole d’oro per lavarsi le mani

• La prima regola: non lavare le mani solo con l’acqua corrente, perché verrà via solo una minima parte dei germi patogeni. Bisogna, dunque, usare un detergente apposito con o senza schiuma.

• Il lavaggio delle mani è un momento di coccola. Lavate ogni angolo del dorso, del palmo e delle dita. Dopo averle rese umide prendete una moderata dose di detergente e frizionatelo tra i palmi delle mani. Massaggiate poi il dorso con l’altro palmo e viceversa. Non dimenticate di lavarvi anche tra le dita e lateralmente.

• Il momento del risciacquo è molto semplice. Rimuovete i residui di sapone sotto l’acqua corrente. Si consiglia acqua tiepida e mai troppo calda o troppo fredda. Gli sbalzi di temperatura possono causare screpolature.

• L’ultimo passaggio, ovvero l’asciugatura è di estrema importanza. Non usate un asciugamano umido, ma assicuratevi che sia ben asciutto e pulito. Passatelo tra gli angoli delle dita e non lasciate zone umide. L’umidità può essere causa di funghi.

• Un ultimo accorgimento: quando siete in luoghi pubblici usate una salvietta monouso. In alcuni ambienti potete trovare un asciugamano comune, ma è meglio evitare. Non sapendo chi lo ha usato prima e cosa abbia toccato, il consiglio è di lasciar perdere.

ultimo aggiornamento: 04-09-2019

X