Come lavare un cane che ha paura dell’acqua

Per lavare un cane che ha paura dell’acqua servono cautela e pazienza: bisogna abituarlo piano piano.

chiudi

Caricamento Player...

Ci sono molte specie di cani che amano l’acqua, si butterebbero dentro ad ogni pozzanghera, laghetto o corso d’acqua che incontrano senza esitare, tuttavia, ne esistono molte altre che cui l’acqua non fa lo stesso effetto, anzi, incute una vera e propria paura. Naturalmente poi il tutto dipende anche dal carattere del cane o dalle esperienze da lui vissute.

Lavare un cane che ha paura dell’acqua potrebbe, quindi, diventare un’impresa! In ogni caso è bene farlo (senza naturalmente esagerare) per assicurargli l’igiene necessaria alla sua salute e bellezza.

Anzitutto se il cane è cucciolo è bene abituarlo piano piano all’acqua, alla vasca, al lavaggio, immergendolo all’inizio in pochi centimetri di acqua, avendo cura di non bagnarli la testa con troppa acqua alla volta.

Se il cane adulto ha paura dell’acqua la delicatezza è d’obbligo. Anche in questo caso è consigliato non immergere mai il cane che ha paura dell’acqua in molta acqua, ma abituarlo in pochi centimetri lavandolo con una spugna insaponata e risciacquandolo delicatamente.

Infine, se i risultati sono stati buoni e il cane ha dimostrato impegno, lo si può premiare con un biscottino o altro riconoscimento. La volta successiva, ricordandosi del riconoscimento avuto farebbe in modo di ottenerne ancora comportandosi bene.