Come funzionano ovuli vaginali

Tra i rimedi farmacologici che il ginecologo potrebbe consigliare ad una donna nel caso di infezioni intime, ci sono i cosiddetti ovuli vaginali. Ecco cosa sono e come funzionano.

chiudi

Caricamento Player...

Gli ovuli vaginali sono dei farmaci che in genere hanno una forma allungata, rotondeggiante o ovoidale, oppure possono assumere l’aspetto di una compressa.

Al loro interno viene inserito un principio attivo che serve per curare le patologie che si possono riscontrare all’interno della mucosa vaginale, funghi o infezioni batteriche o virali.

Esse devono essere messe direttamente all’interno della vagina: in questo modo il principio attivo, il quale viene unito a degli eccipienti che ne favoriscono l’assorbimento, entra a diretto contatto con le parti malate, curandole in modo più efficace.

In genere se ne consiglia l’inserimento la sera, prima di andare a letto, in modo che la posizione stesa favorisce meglio l’azione del farmaco. Nel periodo in cui si usano gli ovuli sarebbe bene evitare di avere rapporti sessuali con  preservativo, perchè il lattice di cui questi ultimi sono fatti potrebbe danneggiarsi.