Come fare prevenzione raffreddore con fitoterapia

Siete alla ricerca di un metodo efficace per non prendervi un brutto raffreddore? Ecco come riuscirci, grazie alla fitoterapia.

chiudi

Caricamento Player...

Con l’arrivo della brutta stagione i malanni tipici dell’inverno sono sempre in agguato, purtroppo. E in primis c’è il tanto odiato raffreddore che colpisce ogni anno milioni di italiani e non solo. Ma come fare per evitare di prenderlo una o magari più volte l’anno? Semplice, con un’adeguata prevenzione: la fitoterapia. Una vera e propria profilassi che vi permetterà di rafforzare le vostre difese immunitarie con qualche semplice mossa.

Innanzitutto, ricordate di integrare la microflora intestinale con probiotici specifici, seguire una dieta adeguata e adottare uno stile di vita sano con tanta attività fisica.

Per quanto riguarda i prodotti naturali, tra le piante più efficaci troviamo sicuramente Echinacea, Astragalo, Propoli, Ribes Nigrum, Eleuterococco, Uncaria, Semi di pompelmo, Acerola, Rosa canina, Oscillococcinum, Olivello spinoso, Juglans regia, Ferment Fee, solo per fare qualche esempio.

Si tratta di componenti essenziali per il benessere della gola e delle vie orali, di tutto il settore otorinolaringoiatrico e anche dell’apparato intestinale.