Orecchini macramè: leggerissimi, colorati, di facile realizzazione. Vediamo come farli.

Il macramè sta andando alla grande nell’abbigliamento: questo tipo di pizzo, ricco e dall’effetto molto decorativo, è stato molto usato lo scorso inverno per impreziosire orli, scollature e maglie vedo-non-vedo. Adesso impazza anche tra i gioielli handmade.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Sempre più donne amano il fatto a mano, in rete imperversano i siti e i video tutorial per imparare a creare gioielli fatti in casa, e ci sono moltissimi siti dedicati alla vendita del materiale per realizzare la bigiotteria.

Per realizzare degli orecchini macramé innanzitutto abbiamo bisogno di un bordo in macramè (si trova in merceria, ed è disponibile in tantissime tipologie: con fiori, farfalle, ovali etc.) del colore che più ci piace, forbicine, orecchini con chiusura a spilla,  anellini da bigiotteria di pochi mm di diametro e una pinza che ci servirà per assemblare il tutto.

Tagliamo con le forbicine due motivi dal bordo che abbiamo scelto, apriamo con le pinze un anellino ed inseriamolo in uno dei fori del macramè, al centro del motivo o lateralmente, secondo la pendenza che preferiamo dare all’orecchino. Adesso inseriamo nell’anellino la parte inferiore dell’orecchino, e sempre con la pinza chiudiamo il tutto. Facciamo la stessa cosa col secondo orecchino.

Et voilà! I nostri orecchini macramè sono pronti da sfoggiare in mille occasioni!

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-05-2015


Prezzi mammografia digitale

Chi è stilista di Naomi Watts