Come fare le uova di Pasqua? Piccoli accorgimenti per un risultato perfetto

Strumenti giusti e molta pazienza

chiudi

Caricamento Player...

Come fare le uova di Pasqua? Sarà indispensabile acquistare strumenti appositi e molto cioccolato!

L’attrezzatura per fare le uova di Pasqua

Ci sono due strumenti senza i quali è letteralmente impossibile produrre un uovo di Pasqua in casa: un termometro per alimenti e uno stampo di plastica per uova di Pasqua.

Il termometro è indispensabile per riuscire a temperare perfettamente il cioccolato, che deve essere portato a una certa temperatura, quindi raffreddato e successivamente riscaldato di nuovo. Questo consentirà di ottenere una superficie lucida e omogenea.

Lo stampo di plastica per uova di Pasqua si trova facilmente nei negozi specializzati in articoli di pasticceria oppure sui marketplace più quotati come e.bay o Amazon. Chi non è ancora esperto di questa tecnica dovrebbe cimentarsi in uova di piccole dimensioni, lasciando quelle più grandi per quando avrà appreso tutte le finezze della produzione di uova.

Come fare le uova di Pasqua?

Innanzitutto occorre comprare una buona quantità di cioccolato, fondente o al latte. A seconda del tipo di cioccolato scelto le temperature da raggiungere nelle varie fasi del temperamento saranno diverse.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria è il primo passaggio da compiere. E’ importante che il recipiente in cui si pone il cioccolato non sia a contatto con l’acqua bollente o peggio ancora con il fondo della pentola in cui bolle l’acqua. In questa fase il cioccolato fuso deve raggiungere una temperatura di 45°. Tolto dal fuoco, dovrà essere raffreddato e mescolato con una spatola fino a raggiungere i 29° se si tratta di cioccolato fondente, 27° se  cioccolato al latte.

Passata questa prima fase il cioccolato andrà riscaldato di nuovo a bagnomaria e portato a una temperatura maggiore di 2°: 31° per il cioccolato fondente, 29° per il cioccolato al latte.

A questo punto si dovrà colare il cioccolato fuso nelle due metà degli stampi e stenderlo in maniera omogenea. SI metterà il cioccolato in frigo e si aspetterà che si sia rappreso. A questo punto formerà un nuovo strato stendendo il cioccolato con un pennello da cucina.

Quando anche il secondo strato sarà solido si dovrà estrarre le due metà dell’uovo dagli stampi. Si inserirà all’interno dell’uovo la sorpresa e si procederà quindi a incollare le due metà con cioccolato fuso, che andrà spalmato per bene usando le dita.