Come fare il frisè con la piastra normale? E’ facile e ci permetterà di avere una messa in piega perfetta.

La nuova tendenza in fatto di moda capelli per questa stagione autunno-inverno 2015/2016 è data dal frisè: strizzando l’occhio agli anni 80, in cui questo tipo di acconciatura ha avuto la sua massima espressione, il frisè è tornato prepotentemente protagonista di passerelle e copertine, e tutte le donne ne vanno pazze. In commercio vi sono tantissime piastre realizzate appositamente per fare il frisè, munite di placche in titanio o tormalina in grado di conferire alle ciocche la caratteristica piega senza danneggiare il capelli, ma se vogliamo possiamo ottenere questo effetto ‘pieghettato’ anche con una piastra normale. Come fare il frisè con la piastra normale? E’ facilissimo.

Laviamo i capelli con shampoo e balsamo ed asciughiamoli, ma lasciandoli leggermente umidi: dopodiché iniziamo a suddividerli in tante ciocche (15 – 20) per ognuna delle quali realizzeremo una treccina molto stretta, da fissare con del filo per cucire. Poi vaporizziamo su ogni treccia un prodotto che protegga dal calore eccessivo. A questo punto prendiamo la piastra classica, accendiamola e quando sarà divenuta calda passiamola su ogni treccia due o tre volte. E’ importante che le trecce siano fissate con del filo per cucire, perché il caucciù degli elastici tradizionali si scioglierebbe a contatto con le placche della piastra danneggiandole, e si appiccicherebbe ai capelli in maniera permanente.

Quando avremo terminato il passaggio della piastra su tutte le treccine, aspettiamo che si freddino e iniziamo a scioglierle, suddividendo le ciocche con le dita o con un pettine a denti larghi. Fissiamo l’acconciatura con uno spray extra strong a lunga tenuta, e il gioco è fatto.

Con questo procedimento otterremo un favoloso effetto frisè, e potremo decidere di lasciare i nostri capelli sciolti oppure raccoglierli in un maxi chignon frisé, pettinatura molto di tendenza con la quale faremo un figurone per le prossime feste di Natale.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Ogni quanto fare trattamento lipofilling mani

Come mantenere sotto controllo flora batterica intestinale