Come fare il correttore giallo fai da te

Realizzare un correttore giallo fai da te è facile ed economico.

E’ cosa nota che il correttore sia amico della pelle, e contribuisca in maniera determinante a mimetizzare, se non addirittura a coprire del tutto i suoi principali inestetismi, come brufoli, piccole cicatrici, macchie cutanee e occhiaie. Per ogni tipo di problema da risolvere è stata studiata una tonalità di correttore, da applicare dove serve per rendere l’incarnato uniforme prima di procedere alla stesura del make-up abituale.

Se abbiamo dormito poco o siamo reduci dall’influenza, sicuramente guardandoci allo specchio vedremo sul nostro viso delle occhiaie di colore violaceo decisamente poco gradevoli da vedere. Per coprirle però, non basta usare il classico correttore beige, ma c’è bisogno di un colore che vada a smorzare il viola livido rendendolo meno visibile e più facile da nascondere quando andremo ad applicare il fondotinta, e questo colore è il giallo.

Se cercando nella nostra trousse scopriamo come spesso accade che l’unico correttore presente oltre al beige è quello verde, e non possiamo o non vogliamo acquistarne un altro, possiamo realizzare in casa un correttore giallo fai da te, in poco tempo e non spendendo quasi nulla. Dovremo mescolare per bene al nostro correttore beige un pochino di ombretto giallo in polvere, in modo tale da ottenere un fluido dalla tonalità uniforme che andremo ad applicare sulle occhiaie picchiettando coi polpastrelli. Se non abbiamo un ombretto in polvere possiamo usarne uno compatto, rompendone un pezzettino e schiacciandolo un po’.

Il risultato sarà esattamente lo stesso di un correttore acquistato in profumeria o in farmacia, le occhiaie non si vedranno più e noi non avremo speso soldi inutili.

ultimo aggiornamento: 13-11-2015

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X