Come fare il contouring a un mento sfuggente

Fare il contouring a un mento sfuggente armonizzerà il viso e lo renderà più proporzionato.

chiudi

Caricamento Player...

La tecnica del contouring è utilizzata insieme a quella dell’highlighting per dare una nuova armonia a un viso non propriamente proporzionato: è una tecnica che si serve dell’alternanza sul viso di fondotinta dalle tonalità scure per mettere in ombra lineamenti eccessivamente prominenti e fondotinta dai toni chiari per illuminare (da qui il termine highlighting) e ‘rimpolpare’ dove ce n’è bisogno, che andranno poi sfumati tra di loro per eliminare il distacco tra i vari colori.

Fare il contouring a un mento sfuggente è semplice: spesso questo tipo di mento è tipico di chi ha un viso triangolare, quindi basterà scurire la fronte e le tempie con un colore molto scuro, applicare una tonalità intermedia sugli zigomi ed eventualmente sulle parti laterali del naso, dopodiché stendere una tinta molto chiara sul mento, da andare a sfumare verso l’esterno con un pennello in setole naturali o se ci troviamo più comode con una spugnetta.

Quando avremo uniformato i tre colori tra di loro, prima di fissare il tutto con una cipria minerale trasparente applichiamo sulla zona del mento da tirare fuori un illuminante in crema perlato, come a creare un punto luce: il viso sembrerà immediatamente più regolare, e noi potremo procedere ad applicare il resto del make up su occhi e labbra.