Come fare e come mantenere i fioretti

Fioretti: come fare per mantenerli?

Come facciamo a mantenere i fioretti, senza cadere in qualche sgarro? Ecco i nostri consigli.

I fioretti sono dei piccoli sacrifici o delle piccole rinunce a qualcosa che desideriamo particolarmente per un determinato periodo, in cui si fa una promessa che dobbiamo cercare di mantenere a tutti i costi.

Mantenerli, però, non sempre è semplice: talvolta infatti si rischia di cedere e non farcela, ma esistono dei consigli per farcela ed evitarlo. Vediamo come fare!

Come si fanno i fioretti e come si mantengono?

Fare un fioretto significa rinunciare a qualcosa a cui teniamo particolarmente per un po’ di tempo: tendenzialmente si fanno nel periodo di Quaresima e la rinuncia deve avvenire in maniera spontanea e non deve avere secondi fini, ma in realtà possiamo farli tutti l’anno, e anzi, non esiste una limitazione temporale..

I fioretti più ricorrenti sono per esempio quelli di rinunciare a consumare dei dolci, dell’alcol oppure smettere di fumare. Insomma, è un periodo in i cristiani rinunciano ai più grandi vizi.

Questa decisione, per essere mantenuta al meglio, deve arrivare dal profondo del cuore e deve essere davvero sentita. Ci vuole parecchia forza di volontà, ma bisogna farlo in modo disinteressato, senza pretendere nulla in cambio.

Ragazza sorridente
Ragazza sorridente

Per non fallire dovrete crederci fino in fondo ed essere positivi, proprio come quando si offre un fiore in dono ai Santi (proprio da qui da qui deriva il nome di fioretto).

Non mantenere un fioretto può succedere: è ovvio che non riceverete nessuna punizione divina, ma potrebbe essere un piccolo fallimento personale.

Quali sono gli esempi di fioretti per bambini?

Anche i bambini, fin da piccoli, vengono educati in maniera tale da essere predisposti a prendersi degli impegni. In maniera molto semplice anche loro fanno dei fioretti e rinunciano a qualche vizio.

I fioretti più comuni dei bambini sono quelli di rinunciare a qualche ora di televisione al giorno o destinare una parte dei loro risparmi per le persone meno fortunate. Infine, ci sono proprio i classici fioretti che sono: non dire le parolacce, riordinare i giochi e non disubbidire ai genitori!

ultimo aggiornamento: 10-01-2020

G S

X