Tutti i trucchi che non conosci per far durare a lungo lo smalto

Lo smalto tradizionale si rovina e si sbecca molto facilmente. Esistono però dei trucchi per farlo durare più a lungo, scopriamoli insieme!

chiudi

Caricamento Player...

Avere unghie curate per noi donne è molto importante, peccato che non sia sempre facile! Soprattutto lo smalto tradizionale, ma anche quello semipermanente, viene messo a dura prova dalle attività quotidiane, dal lavare i piatti al fare lo shampoo.

Seguendo alcune accortezze, però, è possibile prevenire e limitare i danni, facendo durare più a lungo lo smalto. Scopriamo insieme quali sono.

Smalto normale: come farlo durare di più

Come far durare lo smalto
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/anelli-mano-smalto-rosa-1508920/

La prima cosa da fare per far durare a più a lungo lo smalto è curare molto le unghie. Se quest’ultime sono fragili, con tendenza a spezzarsi e sfaldarsi, non saranno mai una buona base. Tra una manicure e l’altra vi consigliamo di lasciare pulite le unghie, nutrendole con qualche goccia di olio d’oliva e succo di limone.

Prima di applicare lo smalto, pulite bene le unghie da ogni residuo di colore precedente, crema, oli o altre sostanze grasse, usando un solvente senza acetone. Rimuovete le cuticole e poi stendete una base levigante e rinforzante.

Quando la base è asciutta, stendete una prima passata di colore, stando attente a fare uno strato molto sottile e a tenervi lontane dalle cuticole. Lasciate asciugare completamente per qualche minuto e poi fate una seconda passata. Ricordate che meno strati farete, più sarà resistente. Solo quando tutto sarà completamente asciutto, concludete l’opera con un top coat sigillante.

Per accelerare l’asciugatura, potete immergere per qualche secondo le unghie in acqua molto fredda, senza poi asciugarle con panni o altro. Per far durare a lungo la manicure, è essenziale utilizzare solo saponi e detergenti delicati e proteggere le mani con guanti di gomma quando si usano detersivi. Stendete ogni giorno una crema idratante e, se necessario, ritoccate le unghie dove il colore si è sbeccato.