Come entrare al Berghain: in che modo ottenere l’ingresso per il più esclusivo club di Berlino, un mito per i fan della musica techno.

Ci sono nomi che dicono tutto. Come quello del Berghain di Berlino, un vero mito per gli amanti della musica techno. Uno dei club più esclusivi della città, forse il più esclusivo in assoluto. Un luogo in cui si entra solo attraverso una selezione molto restrittiva, affidata in particolar modo a Sven Marquardt, buttafuori diventato leggenda come e forse anche più dello stesso club. Eppure, esiste un modo per entrare in maniera quasi certa, come dimostrato da tante testimonianze disponibili sui social. Scopriamo insieme come fare.

Cos’è il Berghain, uno dei più importanti club al mondo

Per chi ama la musica techno e un certo tipo di atmosfere, il Berghain è il più importante club al mondo in assoluto. Situato al confine tra Kreuzberg e Friedrichshain, due quartieri alternativi e cool di Berlino, metropoli cosmopolita della Germania, il club è stato fondato all’interno di un’ex centrale elettrica abbandonata e diventata, negli anni Novanta, un celebre locale gay, per poi cambiar volto dal 2004.

Guardia sicurezza discoteca
Guardia sicurezza discoteca

Luogo mitologico per gli amanti della vita notturna, il Berghain vive di racconti, aneddoti, testimonianze dirette da parte dei berliners che riescono ad entrare e dei tanti turisti che ogni anno provano a ottenere l’accesso per assistere agli show dei migliori dj al mondo o anche solo per partecipare alle imprevedibili avventure che solo qui possono accadere.

Un’esperienza qui, è per cuori forti. Musica techno sparata ad altissimo volume dagli impianti più importanti al mondo, una pista da ballo principale con un soffitto alto 18 metri e un’altalena, bagni senza specchi, per permettere agli avventori di non vedere subito quel che succede a vivere una notte di furore. E poi, molto altro.

Perché il Berghain è una discoteca, ma anche un sex club in cui lo scandalo è dietro l’angolo. Si racconta di luoghi oscuri in cui è possibile rifugiarsi anche in cinque persone alla volta, di distributori di preservativi e di persone nude che ballano indisturbate in mezzo alla pista o si aggirano tra le varie sale. D’altronde, perché nascondersi? Al Berghain vige una regola che rende il tutto molto sicuro: non è possibile scattare foto o girare video, se non clandestinamente.

Prima di entrare, viene applicato un bollino sulle telecamere per evitare foto e riprese, e se si viene beccati a utilizzare la fotocamera si viene buttati fuori all’istante e ‘daspati’. E c’è poi il dress code, che è molto particolare. Potresti essere elegante come una modella appena uscita da una sfilata o sciatta come nel peggiore dei tuoi giorni. Il giudizio sarà affidato esclusivamente al buttafuori, che potrà permetterti di passare o meno basandosi sul suo istinto.

Come entrare al Berghain di Berlino: la simulazione

Se tutto ciò che abbiamo fin qui raccontato ti attira, vorrai sapere come entrare al Berghain. Per tua fortuna esistono dei siti web che ti possono consigliare come vestirti, atteggiarti o presentarti ai buttafuori. Esiste addirittura un simulatore, rintracciabile al sito berghaintrainer.com, che ti aiuta a fare pratica, simulando tre domande che potrebbero esserti fatte da Sven Marquardt (cose del tipo “Sei sola? Sai chi suona? Da dove vieni? Hai intenzione di drogarti? Sei già stata qui?“). Non una sicurezza assoluta, ma un giochino divertente da provare.

Di seguito un video del simulatore:

@marco..bergantino Vuoi provare ad entrare al Berghain? 😏 #Berghain #MarcoBergantino #techno #simulatore #BerghainTrainer #Berlino ♬ Oh No (Instrumental) – Kreepa

Quel che è certo è che nessuno sa davvero cosa serva per poter entrare. C’è chi assicura che basta un certo look, chi invita a rispondere in una certa maniera, chi punta tutto sull’attitude, e chi giura che, se non entri una volta, non entrerai mai, in quanto Sven avrebbe una memoria degna di un mega-computer.

La verità è che molto dipende dall’esperienza personale. C’è ad esempio chi è riuscito a entrare vestendosi e truccandosi di nero, dando l’impressione di essere sicura di sé e decisamente sobria e rispondendo a una semplice domanda: “Quanti anni hai?“. A qualcun altro è invece andata molto peggio. Insomma, non resta che tentare, senza pensare troppo a cosa potrebbe succedere. Tutt’al più puoi provare a seguire questo decalogo diventato virale su TikTok:

@lolanexo follow these simple advices to reach your goal #berghain #fyp #fürdich #berlintechno #techno #berlin #rave #lifehack ♬ MOTORSPORT PLANET100 XCX – antoine

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 13-09-2022


Elezioni 2022, test online per capire chi votare: quali sono e come funzionano

Voglia di cambiare carattere su Whatsapp? Ecco come fare