Come eliminare odore di pesce dal frigorifero

I rimedi della nonna per eliminare l’odore di pesce dal frigorifero

Il pesce è un alimento buono e sano che fa parte di un’ alimentazione corretta.

Conservarlo in frigorifero lascia però un cattivo odore che perdura nel tempo e liberarsi di tale olezzo sembra davvero un problema.

Vediamo alcuni rimedi della nonna utili per tornare a far profumare il vostro frigorifero: il primo rimedio potrebbe essere quello di svuotare il frigo e lavarlo accuratamente – con l’ausilio di acqua bollente e una spugna – e dopo, per un paio di giorni, lasciare su un ripiano mezzo limone o una tazzina di bicarbonato, ottimi alleati contro la puzza.

Se l’odore è meno forte ci si può avvalere anche dell’aiuto di una patata cruda sbucciata che in un paio d’ore dovrebbe riuscire a eliminare lo spiacevole olezzo.

Anche le griglie del frigo potrebbero impregnarsi di cattivi odori perciò lavatele bene con acqua bollente e sgrassatore. 

Infine, in commercio è possibile trovare dei deodoranti a forma di uovo, ideali per tenere i cattivi odori lontani dai refrigeratori, che possono essere riposti nel porta uova presente in tutti i frigoriferi.

 

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 18-03-2015

Donna Glamour Guide

X