Come eliminare odore di fogna dal lavandino

5 errori da evitare in palestra

L’odore di fogna dal lavandino può essere eliminato con l’azione congiunta di bicarbonato di sodio e aceto bianco. Fatta regolarmente ne evita il ritorno.

A volte nel bagno e nel lavandino si avverte un fastidioso odore di fogna che talvolta può essere originato dal mal tempo o dallo scarso utilizzo, questo perché l’acqua che si trova nelle scatole di derivazione degli scarichi evaporando genera l’odore di fogna.

Tuttavia è importante eliminare questo odore prima che si diffonda per casa. Per questo bastano solo dell’aceto bianco e del bicarbonato di sodio.

Nel canale di scolo del lavandino vanno inseriti circa 250 grammi di bicarbonato di sodio da mescolare e sciogliere grazie all’aiuto di un cacciavite. Trascorsi circa 20 minuti, utili affinché il bicarbonato agisca, nel pozzetto di scarico si deve versare una tazza di acqua distillata con l’aceto bianco e si lascia nuovamente agire per 30 minuti.

Preparando poi dell’acqua bollita, la si versa nello scarico soprattutto dove sono presenti evidenti strati melmosi. A operazione conclusa si può richiudere lo scarico e tornare a far scendere normalmente l’acqua nel lavandino per ripulire i liquidi versati.

L’odore di fogna dal lavandino può dunque essere eliminato con un intervento di pulizia che può essere svolto alla percezione del cattivo odore, ma anche con una certa regolarità (una volta al mese ad esempio) per svolgere un’azione preventiva che impedisca poi di intervenire in extremis.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 07-11-2014

Donna Glamour Guide

Per favore attiva Java Script[ ? ]