Fashion blogger non si diventa subito e per caso. Servono buone doti e una serie di tips ad hoc, vediamo insieme quali.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Le fashion blogger sono uno dei fenomeni del web in via sempre crescente. Amate, criticate, seguitissime, ma sempre sulla cresta dell’onda. Parlano di moda, tendenze e trend della fashion life.

Ma come si fa a diventare una fashion blogger? Da dove cominciare?

La pià famosa di tutte è Chiara Ferragni, la quale ormai pratica quest’attività da anni ed è seguita da moltissime adepte. Se desiderate seriamente lavorare nel campo della moda e pensate di essere portate per dispensare consigli e seguire reportages, aprire un fashion blog è decisamente buon modo per farsi conoscere e iniziare a crearsi un nome.

Scegliete innanzitutto una piattaforma e aprite un blog. C’è da stargli dietro parecchio, in quanto a grafica e aggiornamenti costanti.

Le immagini devono essere di ottima qualità, nozioni di Photoshop o programmi similari non sarebbero male. E poi non copiate dagli altri blog. Assolutamente da non fare, sarete tacciate subito come inaffidabili e la vostra carriera verrà troncata ancor prima di cominciare.

Fate community, usate parole chiave strategiche, siate ironiche e mai noiose, punta ai brand seguendoli sui social network e notificando loro i tuoi nuovi articoli in cui tratti i loro prodotti. Pubblicità? Sì, grazie. Utilizza i motori di ricerca, linkando banner che porteranno click e usa biglietti da visita reali, da distribuire negli atelier quando vai a fare shopping per fare in modo di reclutare adepte.

Tenete sempre d’occhio le statistiche e non demordete, in barba ai commenti negativi – che possono comunque aiutarvi a crescere.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 28-08-2014


Si possono portare le sigarette nel bagaglio a mano

Come spiegare la messa ai bambini