Come diventare donatrice di ovuli

Al giorno d’oggi, per le coppie che non riescono ad avere un bambino esistono molte possibilità diverse da poter sperimentare affinchè la donna possa rimanere incinta, ad esempio, attraverso l’uso di ovuli di una donatrice esterna. Se si ha un’età compresa tra i 18 e i 35 anni, e si è in buono stato di salute, ci si potrebbe proporre come donatrice di ovuli.

chiudi

Caricamento Player...

Quella di donare gli ovuli non è una decisione che va presa alla leggera, perchè implica sottoporsi a cure, e ad un piccolo intervento, e questo potrebbe avere delle conseguenze sulla salute. Il rischio è che delle donne in difficoltà possano farlo solo per una questione economica: infatti la donazione viene retribuita.

Se si è decise a donare i propri ovuli, la prima cosa da fare è cercare un centro medico nella propria zona di residenza che faccia questo tipo di operazione e contattarla per un appuntamento.

In seguito si verrà sottoposte a molti test, non solo medici  ma anche psicologici e attitudinali, per scoprire se si è davvero consapevoli del gesto che si sta per compiere, ma anche se si è fisicamente idonee.