Come dimagrire con dieta del sushi

Siete amanti del sushi? Bene, allora questa guida vi sorprenderà piacevolmente mostrandovi come poter dimagrire pur mangiando uno dei vostri cibi preferiti!

Il sushi è un tipico piatto della tradizione culinaria giapponese a base di pesce crudo, riso e alghe. Negli ultimi anni questo esotico mix dall’aspetto accattivante ha riscosso un grandissimo successo tra i più giovani, tanto da essere regolarmente consumato tra una pizza e un aperitivo. Ma se di solito i cibi che preferiamo sono anche il motivo alla base dei nostri chili di troppo, il sushi sembra non causare questo indesiderato effetto collaterale…anzi! Aisu Horotsugu e Domenico Tiso (nutrizionisti), in collaborazione con Sara Roversi (imprenditrice), hanno ideato e pubblicato la cosiddetta dieta del sushi (spiegata nel libro “Sushi. Gusto e benessere”). Quest’ultima si basa sul perfetto equilibrio di gusto, proprietà nutritive e leggerezza. Infatti ritroviamo gli omega 3 e le proteine nel pesce, gli amidi contenuti nel riso e infine le vitamine, il magnesio e le fibre apportate dalle alghe; il tutto attraverso cibi leggerissimi e piacevolmente gustosi. Di solito è bene seguire la dieta a base di sushi solo per una settimana e per perdere un paio di chili. In caso contrario è sempre meglio rivolgersi agli specialisti del settore. Questo perché la dieta prevede il consumo quotidiano di sushi, diventando monotematica e quindi adatta a un periodo non superiore ai sette giorni. Tuttavia se si sta seguendo già un altro tipo di dieta, il sushi è ammesso anche per due volte alla settimana; questo perché ha un basso contenuto calorico che non interferisce con il regime alimentare imposto.

Insomma, non bisogna credere che nutrirsi di sushi possa fare miracoli, ma di certo può essere utile a smaltire qualche chilo in più senza rinunciare al piacere di un piatto davvero invitante.

ultimo aggiornamento: 29-10-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X