Come curare celosia in inverno

La celosia è uno dei fiori più comuni sui nostri balconi: scopriamo come prendercene cura nei mesi invernali

La Celosia, detta anche Cresta di Gallo, Piumino o Amaranto Piumoso, è un fiore da balcone caratterizzato da bellissimi fiori colorati nelle sfumature del giallo e del rosso.

Originaria dell’Asia, negli ultimi anni è molto coltivata anche in Europa grazie al fatto che non richiede particolari cure ma, siccome non resiste alle temperature troppo gelide, è una pianta a coltivazione annuale.

Per la coltivazione non necessita di grandi spazi: un vaso di circa 20 cm di diametro è l’ideale, così come una vaschetta più grande volta a ospitare 2 o 3 piante dello stesso tipo.

Il terriccio perfetto da usare è quello dedicato alle piante da fiore e porre uno strato di argilla sul fondo del vaso è un ottimo metodo per evitare i ristagni d’acqua che potrebbe portare la pianta a marcire. Per quanto riguarda la concimazione, farla con cadenza bisettimanale è l’ideale.

Il vaso contenente la celosia dev’essere collocato in luogo in batte in pieno il sole e lontano da fonti di vento eccessive.

Per quanto concerne l’irrigazione, questa pianta non necessita di molta acqua: basta innaffiarla quando il terreno comincia a seccarsi.

ultimo aggiornamento: 29-11-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X