Capelli: come curarli per renderli splendenti

Vediamo come curare i capelli sfibrati, crespi e rovinati, per avere una chioma sana e splendente.

Tutte vogliamo avere capelli sani e bellissimi, ma non sempre è facile riuscirci. Alcune problematiche, come l’eccessiva untuosità o, al contrario la secchezza, possono essere eliminate con semplici accorgimenti.

Se, invece, i capelli sono molto sfibrati e danneggiati, le cose si fanno più complicate. Vediamo, allora, come curare i capelli nel modo giusto, per renderli splendenti.

Come curare i capelli grassi

come curare i capelli
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/341851427957278615/

I capelli grassi sono un vero tormento, perché si sporcano subito. Lavarli tutti i giorni o a giorni alterni, però, non è la soluzione giusta. Sgrassando troppo il cuoio capelluto, infatti, lo spingerete a produrre ancora più sebo. Detto in modo più semplice: più laverete i capelli, più diventeranno grassi.

Cosa fare, allora? Prima di tutto, lo shampoo va fatto due volte a settimana, con un detergente neutro e delicato. Il balsamo va usato solo sui capelli medi o lunghi e solo sulle lunghezze, dalle radici in giù. State attente a non usare prodotti con siliconi e petrolati o ricchi di oli e burri naturali corposi. Tra un lavaggio e l’altro, per eliminare il sebo in eccesso, potete usare uno shampoo a secco.

Come curare i capelli bruciati

Se avete i capelli bruciati, dobbiamo darvi una brutta notizia: l’unica cosa da fare è tagliarli. Non c’è bisogno di fare un taglio drastico, basta tagliare un paio di centimetri ogni mese. Certo, i capelli così resteranno sempre della stessa lunghezza, ma almeno non dovrete passare da una lunghezza maxi ad un caschetto!

Per evitare che si brucino ancora in futuro, usate il phon a temperatura media ed evitate il più possibile di usare piastre e ferri arricciacapelli. Se è proprio necessario, proteggete prima i capelli con uno spray termoprotettore e fate una volta al mese la ricostruzione alla cheratina.

Come curare i capelli sfibrati

Purtroppo, anche se i capelli sono sfibrati e pieni di doppie punte c’è bisogno di un bel taglio.

Oltre a seguire i consigli che abbiamo dato per i capelli bruciati, cercate anche di non esagerare con tinte, decolorazioni, permanenti e stirature chimiche.

Come curare i capelli crespi

I capelli crespi non sono altro che capelli secchi e sfibrati, che assorbono l’umidità. Per renderli lisci e setosi, usate uno shampoo delicato, senza strofinare le lunghezze, e applicate sempre una maschera nutriente a base di cheratina e burri vegetali.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/341851427957278615/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 18-12-2017

Federica Maria Ferrara

X