Come conservare ananas, un frutto esotico molto apprezzato in Italia

L’ananas è il secondo frutto esotico più consumato in Italia dopo la banana. Il suo sapore è molto gradito al palato, svolge un’efficace azione dissetante e sicuramente può essere utilizzato per la preparazione di molti dolci o pietanze dal sapore più esotico. L’ananas è anche ricco di importanti sostanze nutritive, come vitamina C, potassio, magnesio e calcio. L’unico inconveniente di questo frutto, al quale sono attribuite anche proprietà drenanti e dimagranti, è rappresentato dalle grosse dimensioni che ne rendono necessaria la conservazione, una volta tagliato, qualora non si intenda consumarlo per intero.

Come conservare ananas dopo averlo scelto al supermercato

Dopo aver acquistato l’ananas, una volta a casa, occorre conservarlo a temperatura ambiente. In genere andrebbe consumato al massimo una decina di giorni dopo l’acquisto. Se però non volete conservarlo immediatamente ma in futuro, potrete provvedere a congelarlo. In genere, dovrete dapprima sbucciarlo e poi togliere il torsolo, inserendolo in un contenitore di vetro a chiusura ermetica da consumare poi dopo 12 mesi. Potrete anche decidere di conservare l’ananas disidratandolo. In questo caso dovrete sbucciare il frutto e tagliarlo a fettine con uno spessore che superi di poco il centimetro. Inseritelo nel disidratatore e conservate in un luogo fresco e asciutto.

Come conservare ananas nei giorni successivi dopo averlo aperto

Se volete consumare l’ananas nei giorni immediatamente successivi a quando lo avete aperto ed avete già provveduto a tagliarlo a fettine, ricordate che le fettine d’ananas in genere anneriscono e quindi vanno coperte con cura generalmente con della pellicola trasparente o un foglio d’alluminio. Spetta dunque a voi fare le considerazioni del caso, stabilendo se in effetti intendete consumare il vostro ananas in futuro oppure mangiarlo entro pochi giorni e procedere così al metodo di conservazione che si rende più opportuno.


Dove fare acqua zumba

Farmaci online: come acquistarli