Come caricare la lavastoviglie nel modo corretto? Ecco alcune dritte per non sbagliare ed ottenere stoviglie sempre pulite.

L’uso della lavastoviglie potrebbe sembrare una cosa semplice. Invece, quando ci si trova ad averci a che fare per la primissima volta, può capitare di trovarsi estremamente confusi. I diversi vani per la disposizione delle varie stoviglie creano infatti sempre diversi dubbi riguardo al come caricare al meglio la lavastoviglie. Niente paura, però, perché una volta apprese le basi fondamentali, riempirla sarà semplice e aiuterà a guadagnare diverso tempo libero.

Come caricare correttamente la lavastoviglie: le regole da seguire

Ogni lavastoviglie, piccola o grande che sia, gode di diversi vani nei quali vanno riposti piatti, pentole, bicchieri e posate.

carico lavastoviglie
carico lavastoviglie

Per poter consentire alla macchina di svolgere al meglio il suo lavoro è importante però posizionare il tutto nel modo corretto. Il risultato, altrimenti, potrebbe essere quello di trovare stoviglie ancora sporche o, cosa peggiore, addirittura segnate o rotte.

La prima cosa da sapere è che una volta in azione, la lavastoviglie emette un getto più potente e caldo al centro e più leggero ai lati. Per questo motivo eventuali stoviglie delicate (come ad esempio i bicchieri) andranno sistemate sempre di lato.

Ma quali sono le posizioni da conoscere? Piatti, pentole e taglieri vanno messi in basso al centro, lasciando la precedenza a quelli più sporchi.
In alto e ai lati c’è lo spazio per i bicchieri che per esser ben puliti andranno sempre posizionati a testa in giù. In questo modo dovrebbe essere più semplice anche evitare gli aloni. Le posate vanno riposte nell’apposito cestello che si trova solitamente in basso.

I coltelli vanno a testa in giù. Infine, in alto al centro, si possono infine mettere ciotole e stoviglie resistenti e più piccole.

Gli accorgimenti da non dimenticare mai quando si usa la lavastoviglie

Iniziamo con il dire che prima di lavare una determinata stoviglia è bene appurarsi che possa andare nella macchina. Per alcune, infatti, è caldamente sconsigliato in quanto finirebbero con il rovinarsi. In tal caso bisogna rassegnarsi e lavarle a mano.

Per quanto riguarda la disposizione di piatti e stoviglie è importante non caricare mai troppo la macchina. È infatti importante che tra i vari oggetti ci sia sempre lo spazio per far passare acqua e sapone. Questi, inoltre, non dovranno essere sporchi o contenenti ancora del cibo. Prima di metterli nella lavastoviglie è infatti importante sciaquarli con cura.

Infine, avete presente quelle pale che girano? Meglio controllare che non ci sia nulla ad ostacolarle facendogli fare un breve giro di prova.


Come verniciare un mobile in modo semplice e rapido

Come trattare il legno per esterni per mantenerlo in buono stato