Come Audrey o Jackie O, un Beehive è il massimo. La classica pettinatura anni 60 non può passare inosservata. Vediamo come fare i capelli anni 60.

Dopo aver lavato i capelli, facciamo una riga in mezzo ben precisa.

Se hai i capelli lunghi, sicuramente l’effetto verrà meglio, ma non disperare se hai una mezza misura, perché l’importante è alzare il volume. Sì, quindi assicurati di avere una lacca volumizzante a portata di mano.

Prendi delle ciocche di capelli di circa 3-4 cm, spruzza lo spray volumizzante fino alle radici e poi via… sollevale verso il soffitto! Tieni ben ferma la ciocca in questa posizione e inizia a cotonare a più non posso, spazzolando dall’alto verso il basso con un pettine a coda.

Ora che i capelli sono ben bene aggrovigliati, possiamo arricciare o lisciare le ciocche che toccano la schiena, a seconda del proprio gusto. Sarebbe meglio usare l’arricciacapelli o il ferro per i boccoli per dare ancor più volume al tutto.

Hai quasi finito, ti basta ora gettare indietro il capo e raccogliere a metà nuca con le forcine le ciocche. Fermale tutte, appiattendo bene quelle ai lati della testa e, perché no, usa un cerchietto vintage per abbellire, se vuoi.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 24-06-2014


Quali sono i cibi da evitare con la candida intestinale

Come mettere eyeliner anni 60