Come calzano ankle boots Isabel Marant

Come calzano i celeberrimi ankle boots di Isabel Marant?

chiudi

Caricamento Player...

Isabel Marant è una delle stiliste più sensibili degli ultimi tempi. Apprezzata per la sua dolcezza delle linee e per la sua discrezione nei tagli, sembra azzeccare sempre quali sono i desideri più intimi delle donne.

Il concept del brand Isabel Marant nasce negli anni ’80, quando Isabel si diploma in moda e design presso il prestigioso Studio Berçot di Parigi. Da questo momento in poi per lei è tutta una scoperta: inizia a lavorare con Michel Klein, Bridget Yorke e Mark Ascoli, i quali le danno moltissimo e la iniziano alla moda pret-à-porter vera e propria.

E’ solo nel nel 1990, che Isabel Marant lancia la sua prima line di maglie, chiamata Twen. Successo immediato e sempre in ascesa, grazie a una comune che lega tutte le sue creazioni: la dolcezza e l’essere assolutamente casual chic. Infatti la linea conduttrice segnata da uno stile indubbio.

Non solo pret-à-porter, ma anche calzature. Celebri i suoi ankle boots, che tutte amiamo: morbidi sulla caviglia e generalmente in suede, sono ottimi per quei look definiti “western-parigini” che li vogliono abbinati a jeans skinny o kaftani – a seconda dell’occasione. Vestono perfettamente, adattandosi al piede e dunque al numero di chi li acquista: andiamo sul sicuro, dunque, Isabel Marant è una garanzia!