Come bloccare il ciclo

Le mestruazioni arrivano nel momento sbagliato?Se non si può fare a meno di bloccare il ciclo, meglio affidarsi a metodi naturali.

Bloccare il ciclo mestruale è qualcosa che va contro natura e non si tratta di qualcosa che giova alla salute.

Tuttavia, se il ciclo mestruale arriva nel momento sbagliato, può essere davvero fastidioso. Ecco, dunque, che può rivelarsi utile conoscere alcuni suggerimenti per bloccare il ciclo.

Se l’assunzione della pillola anticoncezionale è già in uso, il primo suggerimento consiste nella non interruzione della stessa come sarebbe previsto per dare modo al corpo di avere il finto sanguinamento (mestruazioni).

Altri metodi per bloccare il ciclo sono “fai da te” e hanno un’efficacia temporanea, spesso anche limitata, nel blocco temporaneo delle mestruazioni. Si tratta dell’utilizzo di acqua fredda per la doccia o calda per il bagno che impediscono alle mestruazioni di avere inizio per uno o due giorni.

Assolutamente sconsigliato, invece, l’uso di farmaci cortisonici o a base di LH che producono la cosiddetta “amenorrea indotta”. Accanto a questo effetto questi farmaci possono provocare, altresì, problematiche più serie all’organismo, come ritenzione idrica, ipertensione, osteoporosi, diminuzione degli ormoni sessuali, gastriti, ect. Il loro impiego è unitamente indicato dal medico e legato alla presenza di gravi patologie a carico dell’utero.

Andare contro natura, infine, può anche non essere necessario se si fa uso nei classici assorbenti interni che consentono di non avere perdite esterne al corpo e quindi di fare un po’ tutto quello che si desidera.

Insomma, se proprio non si può fare a meno di bloccare il ciclo, meglio affidarsi a metodi naturali e indolori, nonostante il loro effetto possa essere solo temporaneo.

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-12-2014

Donna Glamour Guide

X