Come arredare camera da letto con mobili in bambù

Decidere di arredare una camera da letto con mobili in bambù è indice di una forte personalità creativa.

chiudi

Caricamento Player...

E’ però anche una scelta che comporta difficoltà di abbinamento, nonché una certa difficoltà di reperimento sul mercato. I mobili in bambù, in realtà, rispecchiano anche una scelta ecologica e consapevole, rispettosa dell’ambiente e di manifattura semplice e la predilezione per uno stile caldo, evocativo, esotico che in base alle suppellettili può evocare l’oriente, la savana o la classicità e la semplicità.

I letti e gli armadi in bambù si presentano solitamente con delle ampie testate, con cornici che bordano sottili intrecci in rattan. L’impressione è di solidità, robustezza, ma anche gusto estetico.

Nell’arredare una camera da letto con mobili in bambù occorre prestare attenzione alle suppellettili e ai complementi di arredo optando per lumi, tappeti, pouf, sedie, comodini e cassettiere, armadi in stile etnico, con stuoie in fibra di cocco, ciotole in legno come portafiori, lampade in carta di riso, per mantenere lo stile.

I toni naturali dei mobili in bambù sono chiari per cui è opportuno mantenere anche i colori dei tendaggi e delle stoffe sui toni del beige e del marrone chiaro, ma non è esclusa la possibilità di laccare il bambù con colori diversi.

Se la camera da letto è spaziosa, il bambù si presta ad assumere un tono di classicità se abbinato a un letto a baldacchino e mobili dalle linee moderne, minimali ed eleganti.

I mobili in bambù possono offrire diverse soluzioni di arredo e regalano all’ambiente un tocco suggestivo e personale.