Come accelerare il metabolismo con la menopausa

Scopriamo come accelerare il metabolismo con la menopausa e scongiurare aumenti di peso e problemi di salute indesiderati.

chiudi

Caricamento Player...

Il metabolismo è l’insieme di quei processi energetici nel nostro organismo miranti a ricavare energia dal consumo degli alimenti.

E’ determinato dal metabolismo basale, il consumo di energia minimo necessario a tenere in vita un organismo, dal tipo di dieta seguita e dagli alimenti assunti con essa, e dal movimento fisico, che aumenta il metabolismo e contribuisce a bruciare parte delle calorie assunte durante il giorno.

Naturalmente, il metabolismo procede di pari passo con l’età: se in adolescenza e gioventù è un processo molto veloce, in età adulta procede in maniera più lenta, ma non in maniera preoccupante. E’ con l’approssimarsi della menopausa che esso inizia a rallentare in maniera significativa, per tutta una serie di cause legate alla produzione di ormoni e per la tendenza che hanno alcune donne di smettere di fare movimento con l’avanzare degli anni.

Si può però accelerare il metabolismo con la menopausa.

Come? Innanzitutto cercando di aumentare nel nostro fisico la massa magra rispetto a quella grassa, attraverso sport aerobici, come ad esempio bicicletta e corsa, o, se ci si iscrive in palestra, con un programma di cardiofitness personalizzato in base alle nostre esigenze: cyclette, tapis roulant e crossfit, due o tre volte alla settimana.

E’ bene inoltre associare una dieta che contribuisca all’accelerazione di questo processo organico, evitando di saltare i pasti pensando di dimagrire (è sbagliatissimo!) e ricordando di fare una colazione ricca ed alternare due spuntini tra i pasti principali, in modo tale da mangiare cinque volte durante il corso della giornata.

Per quanto riguarda gli alimenti da assumere, è bene limitare il consumo di pane e pasta, preferendo carni bianche, pesce e formaggi magri con abbondanti contorni di verdure, evitare se possibile fritti e dolci ed inserire nei condimenti peperoncino, zenzero e curry, che hanno proprietà in grado di stimolare il metabolismo perché considerati ‘dispersori di calore’.

In farmacia ed erboristeria esistono anche integratori mirati ad accelerare il metabolismo, ma è bene farne uso dopo aver consultato il medico, perché non tutti sono efficaci, anzi alcuni contengono sostanze che possono rivelarsi dannose per chi soffre di disturbi alla tiroide.

Seguendo queste semplici regole di vita eviteremo l’aumento di peso e l’accumulo di cellulite caratteristici della menopausa e miglioreremo decisamente il nostro stato di salute, sia fisica che psichica, perché guardandoci allo specchio ed accorgendoci di essere ancora in forma nonostante l’avanzare dell’età avrà effetti molto positivi anche sul nostro umore.