Come abbinare corsetti e bustini

Il look da notte diventa da giorno

Ci sono capi di lingerie così belli che a volte pensiamo “Peccato non poterli mostrare a nessuno!” Quest’anno, gli stilisti hanno trovato la soluzione. Torna di moda il corsetto come capo d’abbigliamento da giorno, sopra gonne e pantaloni. Un indumento di affermazione femminile che esalta il corpo di ogni donna… ma come abbinare corsetti e bustini? Può essere difficile riuscirci, perchè cadere nel volgare o nell’eccessivo è un grosso rischio. Ecco qualche consiglio per trasformare la lingerie nella protagonista di ogni outfit.

Come abbinare corsetti e bustini

Se decidete di considerarli sempre e comunque indumenti intimi, mettete corsetti e bustini sotto camicie o vestiti. In questo modo, la vostra silhouette sembrerà ancora più snella. Altrimenti, osate indossando un bustino di giorno sotto una giacca da tailleur. Il completo può essere sia con gonna che con pantalone, ed è adatto anche per l’ufficio. Ricordate però di non togliere la giacca, così che il bustino si intraveda soltanto. Per un look sicuramente di classe optate per corsetto avorio e giacca nera ed evitate il pizzo e i ricami eccessivi. In caso contrario, sembrerà davvero un capo di biancheria intima!

Le scelte più in secondo gli stilisti

A lavoro bisogna vestirsi con una certa sobrietà, ma per il resto del tempo vi è concesso osare. Usate corsetti e bustini per stringere maxi-shirt e maxi-dress, creando un gioco di curve e movimenti. Oppure, indossateli dentro i pantaloni ma senza una giacca che li possa coprire. In questo caso un bel colore è il bianco su pantalone nero. I corsetti neri invece sono difficili da indossare senza risultare troppo provocanti. Li consigliamo solo come parti superiori di abiti lunghi, con gonne dai dettagli drammatici e spettacolari. Così insegna Christian Dior, e noi non possiamo che essere d’accordo con lui.