Come abbinare Brunello a tavola

Come ben sappiamo ogni vino si sposa bene con un determinato tipo di pietanza. Vediamo insieme come abbinare il Brunello in tavola senza commettere errori.

chiudi

Caricamento Player...

Il brunello è un vino austero ed elegante, dal sapore forte, ma secco, senza alcuna acidità. E’ importante abbinarlo a piatti compositi, ben strutturati. Questo vino si sposa bene con la selvaggina e la carne da pelo o da penna, in generale va bene con qualsiasi carne rossa. Vi consiglio, se optate per tale abbinamento, di scegliere funghi e tartufi come contorno alla carne, perché il Brunello ne enfatizza al massimo il sapore. Un altro modo di abbinare il Brunello è con i formaggi: la struttura ricca e complicata di questo cibo viene assaporata meglio grazie a questo vino. I formaggi che vi consiglio sono senz’altro il pecorino toscano, il gorgonzola piccante e il parmigiano reggiano. Essendo il Brunello un vino molto versatile, è perfettamente abbinabile alle cucine internazionali, in particolare a quelle ricche di carne o di varie salse strutturate, come quella argentina, brasiliana, ma anche quella messicana. Infine, vi consiglio di bere il Brunello anche quando siete in compagnia e state conversando, perché vi mantiene in tranquillità e vi garantisce il giusto relax. Affinché possiate assaporare un Brunello davvero ottimo non dimenticate anche di seguire questi piccoli accorgimenti. Prendete la bottiglia di vino, diverse ore prima di berlo, evitando urti di qualsiasi genere. Tenete la bottiglia in posizione verticale per consentire il deposito dei sedimenti naturali. La temperatura ottimale per il vino Brunello è di 18- 20 gradi circa, quindi abbiate cura di non far salire la temperatura. Stappatelo alcune ore prima della degustazione, emanerà un odore piacevolissimo. Infine, ricordatevi di servire il Brunello sempre in calici di cristallo finissimo con gambo lungo, riempiendolo non oltre la metà.