Per la cocciniglia i rimedi utili per debellarla sono diversi e tutti naturali. Scopriamo quindi di cosa si tratta e come agire quando si presenta.

La cocciniglia è un insetto che si può trovare in tutto il mondo. Solitamente si presenta dove ci sono piante e in zone più calde e secche. In estate quindi, tende a diventare un vero e proprio problema da eliminare. Per fortuna, per la cocciniglia, i rimedi attuabili sono diversi e molti tra questi sono anche naturali. Ecco quindi come agire quando ci si trova dinanzi a questo problema.

Cocciniglia: i rimedi naturali che funzionano

La cocciniglia su piante è un problema molto diffuso e che può rivelarsi letale sia per i fiori che per i raccolti.

Si tratta infatti di un insetto che tende a proliferare facilmente e che quando arriva attacca ogni parte della pianta. In genere ce ne sono di diversi tipo, tutti altrettanto pericolosi. Per questo motivo è importante imparare a debellarla.

cocciniglia
cocciniglia

Per la cocciniglia cotonosa i rimedi più utili sono ad esempio quello di dare tanta acqua alle piante in modo che con l’arrivo del caldo, l’insetto si trovi in un ambiente per lui ostile. In alternativa si può agire con del sapone di Marsiglia, accertandosi però che sia naturale al 100%. Un espediente che rientra tra i rimedi naturali contro la cocciniglia di ogni tipo.

Per la cocciniglia farinosa i rimedi più utili, oltre a quelli sopra citati, sono l’asportazione manuale e una miscela di acqua e tea tree oil da spruzzare direttamente sulle piante. Invece, per la cocciniglia cycas i rimedi naturali aggiuntivi possono essere l’olio bianco minerale o, ancora una volta, l’asportazione manuale.
Questi rimedi naturali contro la cocciniglia si rivelano solitamente utili se messi in atto nei giusti tempi e con la dovuta solerzia.

Come prevenire la cocciniglia

Come già accennato, innaffiare per bene le piante in vista della stagione calda può rivelarsi molto utile per far si che la cocciniglia non si presenti. In alternativa per prevenirla si possono piantare dei bulbi d’aglio in prossimità delle piante. Il suo odore tende infatti a tenere lontani gli insetti.

In alternativa si può realizzare un infuso da spruzzare sulle foglie, in modo da renderle inospitali.
Seguendo queste accortezze ed accertandosi di mantenere l’ambiente il più umido possibile, la cocciniglia dovrebbe non comparire e in caso di apparizione, dovrebbe essere risolta senza troppi problemi.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-11-2021


Artrite reumatoide, ecco le cure naturali per contrastarla

Avete mai provato a mettere gli strofinacci nel microonde? Il risultato è sorprendente!